benefici della lettura

Diversi studi hanno dimostrato gli effetti benefici della lettura sul nostro benessere psicofisico. Ecco perché ritagliarti del tempo per leggere dovrebbe essere fra i tuoi buoni propositi per il 2019.

Parliamo di statistiche

Qualche numero per capire meglio il fenomeno

La percentuale di lettori in Italia continua a calare anno dopo anno. Nel 2016 solo il 40,5% di italiani ha dichiarato di aver letto almeno un libro durante l’anno per fini non prettamente scolastici o lavorativi. Solo il 14,1% degli italiani intervistati inoltre dichiara di averne letti almeno 12 nell’ultimo anno [1]. Un vero peccato considerati gli effetti benefici della lettura.

I benefici della lettura

Come e perché leggere fa bene

LA LETTURA DI FICTION APRE I TUOI ORIZZONTI MENTALI E AUMENTA L’EMPATIA

Questo è dovuto al fatto che durante la lettura ci immedesimiamo nelle situazioni vissute dai personaggi e ci sforziamo di comprenderne intenzioni e motivazioni. Infatti in uno studio i ricercatori hanno dimostrato che i network neurali attivi mentre leggiamo una storia sono gli stessi che si attivano quando interagiamo con altri individui. In particolare sono i percorsi neurali attivi quando le interazioni richiedono di mettersi nei panni dell’interlocutore [2].

La lettura ci protegge contro il declino cognitivo

Come avviene per molte delle nostre funzioni cognitive l’esercizio è l’unico modo per prevenire il declino causato dall’invecchiamento. Almeno questo è ciò che dimostra un lungo studio longitudinale del 1999 in cui i ricercatori hanno trovato che alcune attività rimandano l’invecchiamento cerebrale [3]. Dato il coinvolgimento di numerose funzioni mentali nella lettura (linguaggio, memoria a breve e lungo termine, attenzione), sviluppare l’abitudine a leggere è consigliatissimo per chi vuole mantenere un cervello giovane.

La lettura è un’abitudine che distingue chi ha successo

Una fra le molte altre che avremo modo di vedere insieme

Se analizziamo le abitudini di personaggi generalmente considerati di successo salta subito all’occhio come la maggior parte di loro si dedichi alla lettura.
Non è di certo una sorpresa. Quella di leggere è riconosciuta universalmente come un’ottima abitudine.
Ci permette tra l’altro di imparare cose nuove su noi stessi e sul mondo e di potenziare la capacità di visualizzazione usata nella meditazione.

benefici della lettura

La lettura di testi ispirati, inoltre, come ad esempio i testi religiosi è un’altra buona abitudine che permette di conoscere l’antica saggezza dei popoli. Non è necessario appartenere a nessun Credo per poter apprezzare le perle contenute nei libri sacri ed è un’attività che personalmente consiglio a tutti.

Conclusioni

Con qualche consiglio di lettura

Dati tutti questi presupposti il 2019 deve essere l’anno del libro sul comodino, ma non come soprammobile mi raccomando!

Cosa mettere nel carrello di amazon per iniziare il 2019 con il piede giusto?

I più popolosi gruppi facebook non hanno dubbi in merito: fra le novità non lasciatevi sfuggire l’autobiografia di Michelle Obama “Becoming” né l’avvincente “Cleopatra” di Alberto Angela; se invece volete mettere le mani e gli occhi su qualcosa di più datato vi consiglio l’intramontabile “Il piccolo principe” di de Saint-Exupéry da leggere per la prima volta o rileggere a tutte le età (tra l’altro disponibile gratis con l’abbonamento a Kindle Unlimited, anche in prova gratuita per un mese).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *